Vision

Il Risk Manager si pone quale organismo tecnico di riferimento per l’impresa, il mondo associativo e la pubblica amministrazione nella valutazione della qualità delle relazioni con il sistema assicurativo. Ciò si concretizza in un’analisi sistematica condotta secondo i principi etici e i criteri metodologici dichiarati e adottati dalla società stessa, dei seguenti fattori:

  • l’esaustività della copertura garantita dalla polizza di assicurazione;
  • la congruità dei costi assicurativi;
  • l’adeguatezza del servizio erogato dall’assicuratore rispetto alle necessità espresse dall’assicurato.

Il Risk Manager effettua un monitoraggio costante del mercato assicurativo divulgando le principali anomalie riscontrate ed altre informazioni di interesse generale.

Nella certezza che il cliente riconosca ed apprezzi un convinto atteggiamento etico del consulente, l’attività svolta dal Risk Manager è estranea ad ogni forma, diretta o indiretta, di intermediazione assicurativa, e non è assimilabile, né formalmente né sostanzialmente, alla funzione tipica degli operatori tradizionali del settore assicurativo.

Agente di assicurazione

  • È un intermediario.
  • Può commercializzare solo i prodotti della/e Compagnia/e di assicurazione di cui è mandatario.
  • È remunerato dalle Compagnie di assicurazione con compenso in forma provvigionale espresso in percentuale sull’entità dei premi di polizza pagati dal cliente.

Broker di assicurazione

  • È un intermediario.
  • Può commercializzare i prodotti di tutte le Compagnie di assicurazione che operano sul mercato.
  • È remunerato dalle Compagnie di assicurazione con compenso in forma provvigionale espresso in percentuale sull’entità dei premi di polizza pagati dal cliente.

Risk Manager

  • Non è un intermediario.
  • Non può commercializzare prodotti assicurativi.
  • È remunerato esclusivamente dal cliente a parcella.

Risk Imprese Via Lame, 53 - 40050 Argelato (Bo) - p.iva: 02106981208 - info@riskimprese.it