2011/10 – RCT/RCO

DANNI A TERZI E INFORTUNIO SUL LAVORO:
RISCHI E SOLUZIONI ASSICURATIVE PER L’IMPRESA

Profili giuridici della responsabilità del produttore e soluzioni tecniche assicurative

Nell’ambito del percorso formativo dedicato alle problematiche di rischio di maggiore interesse per le aziende, FF Risk Management, in collaborazione con SIRM (Società Italiana Risk Management) e Assorim (Associazione Risk e Insurance Manager Italiani) ha organizzato un incontro dal titolo: Danni a terzi e infortunio sul lavoro: rischi e soluzioni assicurative per l’impresa.

La crescente consapevolezza del consumatore in merito ai suoi diritti provoca un progressivo aumento dell’entità dei risarcimenti richiesti a seguito di un evento dannoso. Inoltre, la prassi giurisprudenziale di accordare al danneggiato la più ampia forma di tutela aumenta il novero delle responsabilità che ricadono sull’imprenditore verso i terzi danneggiati e verso i lavoratori infortunati.
La recente legislazione in tema di responsabilità c.d. parapenale delle aziende (D.lgs. n. 231/2001 e D.lgs. n. 81/2008) poi, ha ulteriormente aggravato le responsabilità che ricadono sull’impresa in caso di grave infortunio sul lavoro.
In tale contesto, l’assicurazione della responsabilità civile verso terzi e verso prestatori di lavoro rappresenta una tra le polizze più importanti nell’ambito del programma assicurativo aziendale, anche per via della varietà delle norme di legge di riferimento e della complessità delle soluzioni tecniche offerte dal mercato assicurativo. Anche la polizza di tutela legale e la più innovativa assicurazione datoriale contribuiscono ad integrare il programma assicurativo aziendale e a garantire la salvaguardia del patrimonio aziendale.
L’elevato numero di compagnie di assicurazione disponibili ad emettere questi tipi di copertura e l’accesa competizione tra le medesime accrescono le difficoltà incontrate dall’assicurato nella comparazione delle proposte pervenutegli. Si rende, perciò, indispensabile la definizione di procedure finalizzate a semplificare tale attività negoziale, consentendo una misurazione oggettiva delle offerte in termini di costi ed esaustività della copertura.
Contestualmente, è opportuno verificare a priori eventuali aree di scopertura derivanti dalla indisponibilità del mercato assicurativo ad assumere determinati rischi.

Obiettivi dell’incontro:

  • una riclassificazione semplificata dei rischi afferenti alla responsabilità verso terzi e verso prestatori di lavoro;
  • una rilettura analitica di testi di polizza che assicurano i rischi di cui sopra, attraverso la quale emergano le principali criticità tipiche di questi contratti, nell’ottica della definizione di forme di copertura migliorative.

In particolare, vengono trattati i rischi inerenti alla responsabilità civile verso terzi con le relative garanzie assicurative (RCT), i rischi correlati all’infortunio sul lavoro e specifiche clausole di polizza (RCO), la responsabilità del datore di lavoro verso dipendenti per fatti estranei all’infortunio sul lavoro e soluzioni assicurative (RC datoriale) e l’assicurazione della tutela giudiziaria.
L’incontro, pertanto, persegue l’obiettivo di consentire all’assicurato:

  • di accrescere la sua consapevolezza circa i rischi analizzati;
  • di acquisire competenze in merito ai vantaggi e ai limiti caratteristici delle rispettive polizze
  • di assumere un ruolo attivo, nel rapporto con l’assicuratore, nella definizione di forme di copertura efficaci;
  • di selezionare correttamente l’offerta assicurativa.

Destinatari dell’incontro:

  • Imprenditori
  • responsabili del personale
  • responsabili amministrativi con delega alle assicurazioni aziendali.

Contenuti dell’incontro:

  • Riclassificazione dei rischi
  • La descrizione in polizza dell’attività svolta dall’assicurato
  • I massimali di copertura e i sottolimiti di risarcimento
  • L’oggetto delle garanzie RCT e RCO
  • Le problematiche giuridico-assicurative connesse all’infortunio sul lavoro
  • Le garanzie aggiuntive: malattie professionali, RC postuma generica e per installatori di impianti, lavori in sub-appalto
  • I rischi esclusi dalla copertura
  • L’oggetto delle assicurazioni RC datoriale e tutela legale
  • La misurazione dell’offerta assicurativa: il Rating Assicurativo
  • Il pagamento e la regolazione del premio
  • Problematiche connesse alla gestione del sinistro
  • Strumenti disponibili per la negoziazione delle polizze: “la gara ad invito”

Risk Imprese Via Lame, 53 - 40050 Argelato (Bo) - p.iva: 02106981208 - info@riskimprese.it